IN DATA 7 MAGGIO 2021, LA GIURIA DELLA PRIMA EDIZIONE DI "CORTOCONFINE IFF 2019"

SI E' RIUNITA SU PIATTAFORMA MEET, IN MODALITA' ONLINE, E HA DELIBERATO I NOMI DEI VINCITORI, I PREMI E LE MENZIONI ASSEGNATE AD OGNI OPERA.

 

 

 

 

 

 

SEGUE ELENCO E COMPLIMENTI A TUTTI DA PARTE DELLA GIURIA.  

SEZIONE FILMAKER FICTION

Mi chiamo Petya - 1° Premio - 500 euro

E' un’opera che dichiara, fin dal titolo, la presenza, il diritto di esistere di uno dei tanti emarginati di questa società incapace di accogliere tutti. Ancora una volta sarà la carità, lo sguardo pieno e degno della definizione di “umano”, a “comprendere” in tutte le declinazioni che, a tale verbo, competono.

 

di Daria Binevskaya

Moscow, Russia

 

Time to Change - 2° Premio – Trofeo Bronzo

Per avere denunciato la difficile condizione di essere donna in Iran; la cogenza di tale denuncia è resa manifesta dall’incupirsi delle relazioni perverse e distoniche tra i due generi e che devono fare riflettere sulla possibilità di essere persona di sesso femminile in questo mondo: è ora di cambiare!!!

 

di Maryam Rahimi

Teheran, Iran

 

 

He - Miglior corto – 3° Premio - Targa Cortoconfine

L’opera mette in scena, in un luogo desolato, di un’incomparabile bellezza, il dramma di due persone nella loro dimensione di perenne attesa di qualcuno che non verrà. L’atmosfera di un’assolata solitudine ha echi che rivelano la dimensione

dell’arcana poesia caratterizzante l'essere umano.

 

di Payam Hosseini

Sanandaj, Iran

 

 

Hold on - Miglior Commedia - Pergamena

Per aver reso esilarante un momento drammatico della vita di due persone, ricordando che ognuno di noi è sempre appeso ad un filo.

 

di Bart Schrijver

Netherlands

 

 

Cleats - Miglior Drama - Pergamena

La condizione di rifugiato è una condizione dell’essere umano? Se sì, l’integrazione passa attraverso le pratiche minute, le normali relazioni di vicinanza che rendono due bambini compagni del gioco del calcio; gli scarpini come sentimento di amicizia che sfida ogni “confine”.

 

di Abdullah Şahin

Istanbul, Turkey

 

 

Middle Lands - Miglior Corto Sociale - Pergamena

Per avere dipinto un quadro famigliare basato sulla

quotidianità di un sapere antico: la cura dell'altro, la cura del mondo che

si declina come cura di un orto. Il carattere di questa

integrazione si rivela nella sua drammaticità di

opposizione sociale.

 

di Maria Conte

Padova, Italia

 

The Dress of Myriam - Miglior Fotografia - Pergamena

Per avere creato un'opera intima, privata, lirica dove, al centro, sta un’anziana coppia.

Sullo sfondo l'assordante assenza di un sistema che non sente la disperazione di chi, dopo avere perso il relato della propria identità, non ha più nulla da perdere se non il ricordo.

 

di Lucas H. Rossi

Rio de Janeiro, Brazil

 

 

SEZIONE FILMAKER CARTOON

Ahelia - 1° Premio – 500 euro

Per il lirismo e la maestria di un’opera capace di riflettere in modo lieve ma pieno di pathos sulla possibilità di una vita ludica all’interno di un campo di sterminio: l’evocazione dei fantasmi dei bimbi morti come possibili compagni di gioco.

 

di Turtle Studio Animation

Napoli, Italia

 

 

HO_ pe 02 – 2° Premio - Trofeo Bronzo

Per lo stupore estatico e ironico che ci fa essere oggetto di contemplazione da parte di

uno sguardo “alieno”!!

 

di Francesco Sorrentino

Caserta, Italia

 

 

The n.a.p. - 3° Premio - Targa Cortoconfine

Per avere tessuto una trama “felliniana” dove il paradosso regna sovrano.

 

di Adolfo Di Molfetta

Bisceglie, Italia

 

 

Middleware - Miglior Cartoon Straniero- Pergamena

Può un minuscolo esserino rendere ragione di un gigante?

Nel tentativo di rispondere o solo di fotografare l'ineffabilità dell'accadere delle cose,

gli eventi si stagliano dallo sfondo con ragioni

che la ragione non sa.

 

di Francois Heiser

Bordeaux, France

 

SEZIONE SCUOLE - UNIVERSITA' DEL CINEMA

 

Ashes - 1° Premio – 400 euro e Trofeo Bronzo Oro

Opera di calibro eccezionale per costruzione di luci, ombre, piani di sequenza e respiro di un’assenza che è la fine/il fine del nostro essere al mondo: l’equilibrio di un silenzio, altro vero protagonista del lavoro, dove la precarietà dell’esistere risulta dirompente.

 

di Célia Fraga

Vale da Porca
Macedo de Cavaleiros, Bragança, Portugal

 

 

After the Rain - 2° Premio - Miglior Corto Poetico – Targa Cortoconfine

Per avere rappresentato il ciclo della vita in modo originale e lirico. L’escamotage del cane come elemento creativo capace di riportare l’ordine nel disordine di un’assenza tragica genera una speranza nella possibilità che gli uomini siano capaci di reinventare un mondo “sostenibile”

 

di Francois Heiser

Bordeaux, France

 

 

Danil - 3° Premio - Pergamena

Per aver trattato in modo schietto e scabro di un rapporto tanto difficile come quello tra un padre ed un figlio ed avere ribaltato l’ottica della cura adulto/adolescente facendo emergere il quadro di difficoltà sociale dei nostri tempi

 

di Domenico Davide Angiuli

Italia

 

SEZIONE SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO 

 

Solo un giocattolo - 1° Premio - 300 euro e Trofeo Creta

Per avere creato una sceneggiatura capace di prendere atto del cyberbullismo e di tutte le derive che tale incresciosa pratica sociale mette in atto; l’opera fornisce anche un’intelligente risposta pratica capace di ridare dignità ad ogni identità lesa in questo senso.

 

di Lorena Costanzo e Virginia Rosati

Prodotto dalle Scuole di Pioltello, Milano, Italia

 

Casa Europa - 2° Premio - Targa Cortoconfine

Per aver portato gli studenti a ragionare, con approfondimenti storici ed economici,

sulla necessità di avere

una casa europea in comune.

 

di Desideri, Moroni, Peruzzi, Zuffanelli, Ferdani, Feola

IIS Ferraris-Brunelleschi di Empoli, Firenze, Italia

 

Come pietre - 3° Premio - Pergamena

Dante recitato con maestria da un gruppo di studenti.

Immagini, suoni e voci, “dall'Inferno dantesco”.

 

di Silvia Desideri, Laura Moroni, Simona Peruzzi, Eleonora Chiarugi

IIS Ferraris-Brunelleschi di Empoli, Firenze, Italia

 

SEZIONE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

 

Global W - 1° Premio - 200 euro e Trofeo Creta

L'opera racconta in modo romanzato e non senza interessanti richiami alla letteratura distopica, gli esiti nefasti dell'insana volontà di autodistruggersi dell'umanità: a monito.

 

di Saverio Settembrino

Scuola Media A. Balletti, Traversetolo,

Emilia Romagna, Italia

 

 

Ninhursag - 2° Premio - Targa Cortoconfine

Corto a tema ambientale che, attraverso una sceneggiatura in parte fantasy, descrive la nascita di una amicizia tra un ragazzo ed una ragazza “verde”, che si rivelerà in sogno essere dolce e pericolosa al tempo stesso. Una metafora sui cambiamenti climatici che ormai spaventano e creano ansia anche nelle nostre giovani generazioni.

 

di Gemma Oliveri

Scuola Secondaria di I grado ALDO MORO, Cerro al Lambro,

Milano, Italia

 

 

Felizmente Diferentes - 3° Premio - Pergamena

Per aver dimostrato con semplicità che basta poco per essere

definiti differenti dagli altri e servono “i maestri”

per farci invece capire che le differenze

fanno parte dell'uomo.

 

di José Juan Guijarro

Scuola Media, Palma di Maiorca

Spagna

 

 

Open Your Eyes - Pergamena

Documentario ben girato e interpretato che tocca con mano

il climate change e ci pone di fronte alla

consapevolezza che per salvare la nostra unica casa

“Gaia-Terra” è necessario cambiare

totalmente il nostro stile di vita.

 

di Rino Cacciola

I.C. Rita Levi Montalcini, Cernusco sul Naviglio, Milano

 

SEZIONE SCUOLE ELEMENTARI

 

Se voglio ci riesco - 1° Premio - 100 euro e Trofeo Creta

Per aver descritto le paure, le timidezze e le speranze dei nostri ragazzi, con semplicità ed allegria, in una fase molto delicata ed importante della loro vita.

 

di Franco Grega e Tullia Castagnidoli

CL 5A I.C. A.Moro, Abbiategrasso, Milano

 

Una vittoria per due - 2° Premio - Targa Cortoconfine

Per aver descritto quanto sia fondamentale, a volte, il praticare uno sport di gruppo, per creare o rinsaldare amicizie, per far crescere ed infondere sicurezza in chi non ne ha o ne ha poca.

 

di Mena Solipano

CL 5A - I.C.San Giovanni Bosco, Napoli

I PREMI SARANNO CONSEGNATI A CURA DELLA FONDAZIONE CASTELLO DI PADERNELLO.

La GIURIA assegna inoltre a due artisti locali, Claudio Smussi (Musicista) e Davide Tolasi (pittore, street writer e molto altro ancora, due Trofei in Creta , realizzati dallo scultore bresciano Cesare Monaco. 

Un terzo Trofeo in Creta sarà invece assegnato alla Fondazione Castello di Padernello. 

Ricordiamo a tutti che entro il mese di giugno uscirà il Bando della Seconda Edizione di Cortoconfine IFF 2021.